Quelle due paroline fanno una grossa differenza

Torino e la coda Mole Pasqua 2016. Con altre due famiglie si decide di visitare le bellezze di Torino. Per non aspettare le code decido di comprare i biglietti online e organizzare al meglio il nostro viaggio, visto che avremmo solo tre giorni a disposizione. Il sito web per prenotare la visita alla Mole Antonelliana insieme col Museo del Cinema mi da la possibilità di farlo e io mi cimento con le funzioni: aggiungi un bambino, aggiungi un altro fino a 6 bambini con tutti i dati anagrafici, solo che devo rifarlo tante volte perché ogni volta s’inceppa. Quando alla fine vado a pagare, dopo 1 ora di compilazione del form, leggo una noticina:
“L’acquisto anticipato del biglietto per l’Ascensore panoramico NON dà priorità in caso di tempi di attesa prolungati, che in periodi di afflusso intenso possono superare i 60 minuti.”
A questo punto non prenoto, anche perché mi prendono 18 euro in più solo per prenotare online per tutte le 12 persone. Davanti alla Mole siamo stati in coda per 2 ore esatte e dietro di noi c’erano due ragazzi che avevano prenotato online, ma leggendo la nota sul sito si sono messi in coda anche loro. Peccato che prima di entrare e di recarci alla cassa, il signore sulla porta ci ha informato che chi ha comprato il biglietto online può saltare la coda esterna – due ore esatte. Occhi sgranati, cervello fuso, rileggiamo tutti la nota e concludiamo che nella nota mancava una piccola, per noi grande, informazione che a tutti avrebbe risparmiato tempo.
“si salta la coda esterna che di solito è due ore di attesa”.
Invece sul sito del Museo Egizio puoi comprare al massimo 9 biglietti singoli oppure più di 15 per i gruppi. Mi domandavo come si sono potuti dimenticare di questi poveracci come noi che siamo in 12… scrivo una mail per chiedere come posso comprare i biglietti e prenotare una guida. Gentilissimi loro mi rispondono subito che si può fare tutto via mail, devo solo mandare i miei dati anagrafici. OK, mando i dati anagrafici e loro mi inviano un pdf dove c’è scritto che ho prenotato i biglietti e la guida, basta firmare e rispedire. E qua mi sorge il dubbio: se solo prenoto e non pago i biglietti devo aspettare la coda lo stesso? No signora, mi rispondono, deve andare alla cassa 1 per i gruppi e salta la coda. Ecco, mancava anche questo nel loro sito. Adesso, dico io, un sito web che ha l’obiettivo di vendere i biglietti online e dare maggiori informazioni per l’utente dovrebbe basarsi sulle domande che gli utenti fanno più spesso e aggiornarlo questo benedetto sito! Se non si ha il tempo per farlo si instaura un meccanismo del tipo “il sito l’abbiamo messo in piedi 20 anni fa con tutte le informazioni necessarie e perché dobbiamo aggiornarlo per aggiungere sole due paroline?”.
Credetemi quelle due paroline fanno una grossa differenza e si chiamano ASCOLTA e REAGISCI.